• http://4.bp.blogspot.com/_14vrv7ni7HM/TLYyK0PS85I/AAAAAAAABU8/h4xBT0R8kQU/s1600/20101013225550_D0064009.jpg



  •  

Arquivo do blog

domingo, 1 de julho de 2018

Divo Barsotti. Il mistero della Presenza Reale di Gesù nell'Eucarestia

Divo Barsotti. Il mistero della Presenza Reale di Gesù nell'Eucarestia

http://www.baobabfelice.com/wp-content/uploads/2007/09/remb_emmaus_doek1648.jpg

Adunanza e Ritiro Firenze 9-6-1985

La festa del Corpo del Signore soprattutto celebra un aspetto, ed è per me il fondamentale del mistero Eucaristico. È vero che non possiamo separare i tre aspetti propri di questo mistero, ma dobbiamo anche riconoscere che uno fra questi è il fondamento degli altri, e questo aspetto è il mistero della Presenza reale. È proprio questo mistero che è il fondamento degli altri due aspetti, cioè del Sacrificio e della Comunione. Nel Sacrificio perché questa Presenza non sarebbe vera, reale, se non facesse presente Gesù in un atto dell'essere suo. E l'atto in cui si fa presente Gesù, non può essere altro che l'atto nel quale Egli eternamente rimane, e questo è l'atto della sua morte, perché non succede nulla all'atto nel quale l'uomo esce del tempo. Dopo che il tempo è finito, non c'è successione; in quell'atto anche l'umanità di Gesù eternamente rimane. È l'atto nel quale Egli vien meno alla vita passibile e nel quale la divinità, ecco, finalmente irrompe nella natura umana e la glorifica, morte e resurrezione sono uno stesso evento, non si possono separare. Il venir meno alla vita passibile, coincide perfettamente in Cristo, a questa irruzione della divinità nella natura umana che viene glorificata.