Arquivo do blog

segunda-feira, 18 de maio de 2015

E’ morto padre Nicholas Gruner il «crociato di Fatima»


E’ morto padre Nicholas Gruner il «crociato di Fatima»

padre gruner1-593x443(Fonte: Corriere della Sera) ROMA – «Requiescat in Pace». La notizia è stata data, «con grandissimo dolore», da Fatima Tv (canale 630 dei digitale terrestre), la stazione televisiva romana dedicata interamente alla figura della Vergine apparsa ai tre pastorelli il 13 maggio 1917 in Portogallo. Padre Nicholas Gruner, il «crociato di Fatima», figura controversa e discussa all’interno della Chiesa, è morto improvvisamente mercoledì sera nel suo ufficio a Fort Erie, in Canada, dove si è dedicato fino all’ultimo istante al lavoro che ha svolto e portato avanti per 38 anni, ovvero la promozione del Messaggio di Fatima ed in particolare la «pubblicazione integrale del Terzo Segreto» (nella convinzione che non ne sia stata resa nota una parte) e la «consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria». «Siamo sconvolti, l’ho incontrato qualche settimana fa, in occasione di una sua visita a Roma, e sembrava in salute. Chiediamo di pregare per padre Gruner e il suo Apostolato, che continuerà nell’opera intrapresa dal suo direttore spirituale», ha fatto sapere il direttore della tv, Emanuele Tomassini.
Lasciò i francescani per dedicarsi alla Vergine
Padre Nicholas Gruner, nato a Montreal nel 1942, ricevette gli ordini a Frigento (Avellino) nel 1976, dopo aver conseguito il diploma in teologia presso l’Università pontificia di San Tommaso d’Aquino, a Roma (l’Angelicum). Nel 1978, dopo aver preso la decisione di non far parte della comunità francescana italiana, ricevette dal vescovo di Avellino il permesso di risiedere in Canada, dove iniziò il suo apostolato su Fatima. Negli ultimi decenni ha predicato il messaggio a lui caro nelle cattedrali e nelle chiese di più di 500 città e di 30 nazioni. Nel 1993 Giovanni Paolo II gli mandò la sua benedizione personale .leggere...