Arquivo do blog

terça-feira, 3 de fevereiro de 2015

Maria: chi si rivolge a me? Chi viene alla Regina dell’universo e cerca la mia saggezza? Io non aspetto un invito. Io parlo con coraggio. Lasciate che le mie parole vi convincano.

28 gennaio 2015
Maria
Nessuno può vedere il futuro, perché gli eventi non sono ancora convergenti e giunti al culmine. Le difficoltà sono ovunque. Alcuni luoghi sono diventati esplosivi. Ognuno è consapevole del terrorismo, ma altri mali sono tenuti nascosti alla vista, in particolare le carenze dei sistemi economici. Coloro che cercano di resistere e affrontare questi mali utilizzano solo i mezzi umani, del tutto inconsapevole dei poteri soprannaturali che sono le vere forze che stanno dietro i mali.
Tale è l’era secolare che ha rigettato la fede sia nel regno di Dio che nel regno delle tenebre. L’uomo moderno non può cogliere la vera fonte di questi mali, perché nemmeno crede che esistano. Egli non può raggiungere l’unica forza che può salvarlo, perché ha da tempo messo la sua fede religiosa in disparte, e proclamato il suo mondo quale “laico”. Io sto sul campo di battaglia del mondo e guardo a questa ondata di distruzione ed al collasso. So esattamente cosa sta per accadere e quali saranno le prossime vittorie del male.
Io ancora una volta parlo di ciò che sta per accadere. Le mie parole precedenti si sono già realizzate. Il ritiro americano ha accelerato il calendario del terrorismo. La debole risposta in Ucraina ha incoraggiato Putin. Il fallimento nell’affrontare i deficit pubblici ha indebolito i sistemi economici. La Cina vede la sua opportunità per nuove aggressioni. Indico tutti questi come problemi esterni. La vera difficoltà è la laicità. L’uomo moderno si è escluso dall’aiuto di Dio.
Questo è il mio momento. Come Donna vestita di Sole, verrò sulla scena mondiale, come il Padre celeste ha deciso. Muoverò in avanti anche il mio calendario. Poi inizierà la battaglia.
Commento: Quando la fede viene persa, al pari viene perduta la vera comprensione degli eventi umani.
24 gennaio 2015
Maria
Le mie benedizioni sono come la neve che cade a terra, coprendo ogni parte con una bellezza celeste. La neve è un’immagine duplice - del cielo, perché cade dal cielo, e di benedizioni, perché copre tutto in una strana bellezza, piacevole da guardare. Nessuno può comandare alla neve. Nessuno può dire alla neve: “Vieni”, e nessuno può comandare: “Fermati”. Tutto è oltre i poteri dell’uomo, anche delle sue invenzioni più sofisticate.
Così sarà quando innalzerò il mio figlio sacerdote al quale ho dato il dono di Fatima. Nessun potere in cielo o in terra fermerà le benedizioni. Nessuno potrà ricoprirle. Proprio come tutti vedono la neve che cade, così tutti vedranno le benedizioni celesti di Fatima.
Migliaia hanno assistito alla danza del sole nel cielo, ma milioni vedranno cadere la fresca neve di Fatima. È per questo che la consacrazione della Russia al mio Cuore Immacolato dovrà essere pubblica, nota a tutto il mondo ed alla Chiesa.
Sia fatta con la più grande fede, da tutti. Tutti devono credere. A tutti debbono essere insegnate le promesse. Tutta la Chiesa, con una mente ed un cuore solo, piena di grande speranza in mezzo alla grande oscurità, deve rivolgersi al cielo. Dopo di che, la neve inizierà a cadere e nuova speranza inizierà a vivere nel cuore delle persone.
Commento: La Madonna usa molte immagini - il fuoco, l’acqua, la luce, il buio. Tuttavia, questa è la prima volta che ha paragonato le sue azioni alla neve che cade.

25 gennaio 2015
Maria
Gli eventi si dispiegano, l’uno conducente ad un altro. Solo guardando indietro può la serie di eventi essere intesa, vista come importante o meno. Io vedo in modo diverso. Io vedo il futuro e gli eventi che attendono, l’uno come apertura verso il prossimo.
Come una sentinella stazionata in alto sulla montagna posso vedere quello che nessun altro vede. Da questa saggezza parlo come nessun altro può parlare. Eppure, chi si rivolge a me? Chi viene alla Regina dell’universo e cerca la mia saggezza? Io non aspetto un invito. Io parlo con coraggio. Lasciate che le mie parole vi convincano.
Il momento delle difficoltà è iniziato. In un primo momento, sembrerà come se esse venissero superate. Nuove misure verranno prese per contrastare i terroristi. Nuove misure verranno prese per alleviare le difficoltà economiche. Le persone crederanno che queste risposte potranno invertire la tendenza, ma i mali sono troppo profondamente radicati ed i sistemi economici sono troppo deboli in troppi luoghi.
L’Occidente non ha né le risorse né la volontà di rispondere in modo adeguato, perché il fuoco della fede è stato spento. Il grande zelo per Dio e per il prossimo è andato perduto. I grandi leader che potevano predicare in tutta Europa, come San Bernardo, San Francesco, San Domenico e S. Ignazio, non sono più. Le parole che fuoriescono sono politiche ed astute, incapaci di sollevare il cuore dell’uomo al Padre celeste che solo può invertire la futura serie di eventi. Ditemi. Quale leader mondiale parla di Dio? Chi invoca sul serio Gesù? Questi nomi non sono mai uditi, come se fossero reliquie del passato.
L’umanità potrà solo continuare questo percorso senza speranza fino a quando innalzerò colui al quale tutte le nazioni daranno ascolto.
Commento: I leader mondiali si comportano come se fossero in grado di risolvere i problemi, rifiutando di annunciare il loro bisogno dell’aiuto di Dio.
26 gennaio 2015
Maria
Nel mio Cuore io tengo il mio figlio sacerdote di cui ho parlato molte volte. Sarà il grande segno, così facile da vedere. Io lo innalzerò in modo straordinario. Questo sarà un segno ancora maggiore. Io lo vestirò con il sole di Fatima e gli darò grande potere e saggezza alle sue parole.
Egli benedirà le nazioni con il mio regalo di Fatima. Egli insegnerà e spiegherà, così che il mondo intero sappia esattamente quello che voglio fare. I poteri delle tenebre si sono già scagliati contro di lui, ma, come Madre di Dio, lo ho tenuto al sicuro e lo ho liberato dalla prova.
Ora, io lo preparo. Egli sa che il tempo è molto vicino per lui di entrare sulla scena mondiale. Egli non esiterà, perché sarà totalmente preparato, come se fosse stato lì per anni. Per lui, questi eventi distruttivi sono segni che gli avevo rivelato anni fa. Tutti questi eventi hanno dovuto prendere il loro posto ed il mondo doveva essere gettato nella tenebra prima che potessi innalzarlo. Al momento della grande disperazione, improvvisamente io lo innalzerò così che tutti sapranno che non ho abbandonato il mondo, ma avevo preparato tutto per questo momento di tenebra.
In quanto tempo lo porterò sulla scena dipenderà dal corso degli eventi. Ogni persona è libera. Tutti prendono le loro decisioni, i leader mondiali e papi, i terroristi ed economisti. Anche se gli eventi mondiali sono modellati da molte mani, io, da sola, sceglierò esattamente quando e come io innalzerò il mio figlio sacerdote. Dico queste parole così chiaramente ora in modo che quando questo accadrà, il grande segno del mio amore nel fare questo sia pieno e abbondante.
Commento: La Madonna rivela lentamente. Ora arriva la piena rivelazione. Molte volte lei ha citato il figlio speciale sacerdote. Questa locuzione svela pienamente il mistero.
27 gennaio 2015
Maria
Tutto il mondo è diventato un campo di battaglia, in cui la storia dell’umanità si gioca. Non più un tempo di pace o anche un luogo di pace. Tutti sono attirati nel conflitto. Tutto è interconnesso. Nulla si trova da solo e autosufficiente. Tale è stato il piano del Maligno che vuole predare il mondo intero. Tutti gli eventi sono collegati. Tutti hanno il loro posto nel suo schema. Egli pone le sue persone in posizioni altolocate e in posizioni apparentemente umili. Egli suscita i cuori per creare disturbi e quindi utilizza le loro azioni per preparare la strada a coloro che seguiranno.
Egli può usare solo i cuori peccaminosi. I suoi piani dipendono sempre da una fondamento - l’egoismo incastonato nel cuore umano. I leader mondiali non si preoccupano di questo. Non hanno alcuna intenzione di affrontare la rabbia umana o l’avidità umana. Le loro soluzioni di carta presto andranno in brandelli. Le pareti che hanno costruito crolleranno dinnanzi ai poteri dell’egoismo umano che distrugge la vita umana. La battaglia infuria in tutto il mondo e l’uomo è completamente incapace di riportare la pace o di evitare le calamità.
Tutto il male inizia nel cuore umano e sgorga da dentro, fuoriuscendo come un fiume possente per inondare le nazioni. Esiste un altro fiume che potrebbe ingoiare tutti questi mali in un solo momento. Il fiume ha un nome, Gesù, ed egli abita nel mio Cuore Immacolato. Oh, quando sarà rilasciato questo fiume? Quando sarò in grado di sollevare colui al quale ho dato la chiave? Questa è l’unica speranza per l’umanità in questo 21° secolo.
Commento: Gesù disse agli apostoli di non preoccuparsi di che cosa avrebbero mangiato, perché i mali vengono fuori del cuore umano. Guardando il mondo, comprendiamo le parole della Madonna. Tutti i mali vengono dall’egoismo umano.