Arquivo do blog

quinta-feira, 19 de fevereiro de 2015

MARIA: In questo momento, invito il mondo intero a camminare con me.

13 febbraio 2015
Maria
La Via della Luce non è ardua o colma di grande sofferenza, perché io sarò con voi. È quando si cammina lontano da me che il sentiero diventa distruttivo e pericoloso. A volte, anche, le persone perdono le loro anime immortali. Tale è il dolore del mio Cuore.
La Via della Luce non è il viaggio di un giorno o di una decisione. È un percorso che richiede sia la fedeltà che grande comprensione. Io fornirò tutto il necessario. In questo momento, invito il mondo intero a camminare con me. Non sono ancora arrivata sulla scena mondiale. Quel momento è stato bloccato e ritardato. Le circostanze non sono ancora opportune. L’umanità non è cambiata e non ha ancora cercato l’aiuto celeste. Tutto questo avverrà più tardi. Ma noi non possiamo aspettare. Dobbiamo intraprendere la Via della Luce. Sorprendentemente, possiamo fare grandi progressi, anche mentre il mondo precipita nella tenebra.
Questo sarà il mio miracolo personale ad ogni persona che ascolta le mie parole in queste locuzioni. Mentre il mondo va da una parte, nella tenebra, esse andranno nella direzione opposta, nella Luce, non nella falsa luce che le ha troppo spesso guidate, ma nella Luce speciale di Gesù che ho riservato solo per esse ed i loro cari. Tutti saranno benedetti. Inizierò immediatamente. Ascoltate e vedete e camminate. Non siate solo un ascoltatore della mia parola, ma un facitore.
In primo luogo, devo assicurare che questo dono sia vero. Avete letto le mie locuzioni. Voi sapete che il 2015 è l’anno di inizio degli eventi. E già vedete e imparate ogni giorno circa questi eventi. Se Satana ha deciso di scatenare la sua oscurità, perché dovrei trattenere la mia Luce? Sono queste le parole iniziali. Mentre leggete e sentite di tutti gli eventi di distruzione e turbolenze, lasciate che la vostra fede aumenti. Basta che diciate a voi stessi: “Se Satana sta rilasciando la sua oscurità, Nostra Signora deve far fuoriuscire la sua Luce”. In questo modo, ciò che è stato pensato per causare paura, aumenterà la vostra fede e vi avvicinerà a me.
Commento: Solo con riluttanza Nostra Signora parla delle tenebre. Si rallegra invece nell’insegnarci la Via della Luce.
14 febbraio 2015
Maria
La Via della Luce è piena di benedizioni. Tuttavia, le persone debbono liberarsi dalle tenebre così che le loro mani siano libere di ricevere. Questo è il primo, ed il passo più difficile, perché la persona vede solo ciò a cui sta rinunciando e non ha ancora l’esperienza del dono. Lasciate che le mie parole vi insegnino.

Io non tarderò. Non appena vi libererete dal peccato, verrò con la Luce. Non appena rivolgerete le spalle alla tenebra, la Luce vi avvolgerà. La purificazione non sarà tutta in una volta, ma in passi graduali che si possono raggiungere facilmente a piedi. Il primo passo è quello di superare le vostre paure: “Quale sarà la mia vita senza i miei attaccamenti peccaminosi?”
Cominciamo con quegli attaccamenti peccaminosi. Che cosa, nella vostra vita, viene ovviamente dalle tenebre? Come mai accade che, pur nella bontà del vostro cuore, vi sono cose che non volete compiere? Quali passi fate di cui sempre vi pentite? Che cosa vi porta nel peccato e nelle tenebre? Come udite queste domande, che cosa vi viene subito in mente? Qui è dove il vostro cammino verso la Luce inizia.
Ora, non dite: “Aspetterò fino a domani” o “Un’altra volta” o “Io proprio non sono ancora pronto”. La stessa grazia potrebbe non essere vostra domani. Se non siete pronti ora, allora come sarete pronti se ritardate?
Questa Via della Luce ha molti passi che portano alla massima libertà. Non si possono intraprendere gli altri, fino a che non si prende il primo. Basta che vi risolviate dentro di voi. Ho bisogno solo del permesso di agire. Basta pregare: “Io rigetterò le tenebre e camminerò come un bambino della Luce”. È fatta. La vostra volontà si è decisa ed i vostri piedi hanno scelto una strada diversa. Ora, posso spiegare tutte le benedizioni.
Commento: La Madonna farà di tutto per noi. Tuttavia, ha bisogno del nostro libero arbitrio.
15 febbraio 2015
Maria
Devo insegnare questa Via della Luce rapidamente, perché la tenebra può già essere vista. Questo percorso ha solo piccoli passi, ma ha grandi doni. Questi li riverso su tutti quelli che camminano. Questa è la prima verità. Voi fate le piccole cose ed io faccio le grandi cose. Ad ogni passo, enormi benedizioni vi attendono. Questo è il motivo per cui devo insegnare.
Il primo piccolo atto è sempre la fede, e la fede viene dall’ascolto. Parlo. Ascoltate. Cosa succede al termine? O si accetta o si rifiuta. Se accettate, poi entra nel vostro cuore e vi mettete sul percorso della Luce. Se rifiutate, la mia parola resta sul ciglio della strada e scegliete altre strade, strade di oscurità.
Il secondo passo è la speranza. “Io sono in viaggio. Maria è con me. Non voglio andare fuori strada. Lei mi proteggerà. Se cado, lei mi prenderà. Se temo, lei mi calmerà. Anche se pecco, lei mi porterà al perdono. È diverso. Io non sono solo. La Vergine è con me e lei è mia madre”. Tali sono i pensieri di speranza, sempre rigettanti il buio del dubbio.
Il terzo passo è una scelta, una scelta di amore, quando la vostra volontà mi abbraccia. Quante volte e con tanta tenerezza, vi ho abbracciato. Ma questo non è sufficiente. È necessario abbracciarmi. Fatelo ora. Questo grande atto d’amore sigilla tutto. Una volta che abbracciate me, non potrò mai lasciarvi andare. Mi manifesterò sempre. Io interverrò. Quando abbracciate me, voi mi date il permesso di agire come vostra madre.
Potete vedere che questo percorso è molto facile, ma non lo avreste mai trovato se non ve lo avessi rivelato.
Commento: La Madonna dà una bell’insegnamento sui tre atti interiori che iniziano il percor