Don Divo Barsotti

Arquivo do blog

segunda-feira, 8 de outubro de 2018

LA SEMPLICITA` DEL BEATO RUUSBROEC , DON DIVO BARSOTTI

THE SIMPLICITY OF BLESSED RUUSBROEC
DON DIVO BARSOTTI 
 
 
 

orse più delle opere ê bella la vita. Fu an'anima di una grande innocenza, umilta e semplicita. erhaps even more beautiful than his writings is his life. His was a soul of great innocence, humility, simplicity.
La vita l'ha scritta il Pomerius. Sono poche pagine, una di quelle vite che scrivevano anticamente, una delle cosi dette 'legendae', vita 'da leggersi'. Gli antichi piu di noi sapevano la meravigliosa virtu dell'esempio. Il primo insegnamento e 'la vita' e nessuno che voglia essere docile alla verita, e libero di trascurarne l'insegnamento. La 'legenda' e stata scritta dopo circa quarant'anni dalla morte del Beato. E una vita che ci ricorda quelle di tanti monaci russi, i piu grandi. Forse per questo ci piace tanto. Ci si dice che il Pomerius ha troppo ricalcato nella vita i modelli dell'agiografia medioevale cosi da non poter riconoscere i tratti distintivi del nostro Beato.
Pomerius has written his life, one of those lives that used to be written, of the sort called 'legend', a life to 'be read'. The ancients more than ourselves understood the marvelous power of the example. The first teaching is 'the life' and no one wishing to be open to truth, is free to draw away from its teaching. This 'legend' was written some forty years after the death of the Blessed Ruusbroec. And it is a life which reminds us of so many Russian ones, the greatest ones. Perhaps this is why we like it so much. One could say Pomerius has drawn into this life so much from other medieval hagiographical models that we cannot recognize the distinctive traits of our Blessed one.
Non vorrei fa polemiche, ma debbo dire che l'accento di verita che respirano le pagine del Pomerius è tale che non conosco altra vita che meglio mi sappia far conoscere un'anima. Gli avvenimenti e vero sono sfumati, indeciso ogni richiamo a fatti e personaggi reali, ma la realta storica e ben poco cosa di contro al ritratto di quest'anima inconfondibile nella sua purezza e semplicita.

I don't want to argue, but I ought to say that the accent of truth which breathes in Pomerius' pages is such that I know of no other life that makes me want to know more about his soul. The events are indistinct, hazy, with indistinct memories about facts and real persons, but the historical reality with little evidence to the contrary present a portrait of a soul that is undeniable in its purity and simplicity