http://4.bp.blogspot.com/_14vrv7ni7HM/TLYyK0PS85I/AAAAAAAABU8/h4xBT0R8kQU/s1600/20101013225550_D0064009.jpg

 

Arquivo do blog

terça-feira, 30 de julho de 2013

I doni nel Cuore di Maria

 

9 luglio 2013

Maria

Devo ancora una volta andare in profondità nel mio cuore e far fuoriuscire i doni. Si trovano lì, in attesa che voi li cerchiate e li apriate. Devo essere come un pubblicitario che vuole farvi conoscere tutti i vantaggi che trarrete dai suoi prodotti, in modo che ne siate attratti e convinti. Io farò lo stesso.

Spesso dico: “Venite nel mio cuore e scoprite tutti i doni che ho per voi”. Devo fare di più. Devo descrivere ogni regalo, mostrare come facilmente si può ottenerlo e tutte le benedizioni che si sperimenteranno.

Il mio cuore contiene regali per tutti nel mondo. Nel mio cuore, tutti trovano i doni loro destinati. Nessuno va via deluso. Tutti i doni sono gratuiti, già pagati con la morte di mio Figlio, Gesù. Cominciamo.


10 luglio 2013

Maria

In primo luogo, parlo di pace perché non c’è pace nel mondo o pace nel cuore dell’uomo. O lettore, il tuo cuore è pieno di ansie di ogni genere. Tu fai tutto il possibile per liberarti, ma ottieni solo di restare più invischiato. Quando entri nel mio Cuore Immacolato, è sempre necessario che deponi lì le tue ansie. Tu mi devi dare i tuoi fardelli. Io li voglio. Per te, sono pesi pesanti. Per me, sono come le piume più piccole che posso sollevare facilmente. Per te, sono grandi difficoltà. Per me, essi sono grandi gioie, la gioia di una madre che libera i suoi figli.

Quando entri nel mio cuore, sii sicuro di portare tutti i tuoi fardelli. Come li menzioni, ti ricorderai di altri e vedrai tutto il male che ti stanno facendo. Questo è solo il primo passo. È necessario lasciare i tuoi fardelli presso di me. Essi sono i tuoi doni per me.

Quando la tua preghiera è finita e lasci il mio cuore per tornare alle tue attività, resterò delusa se prenderai una di queste ansie con te. Se lo fai, allora torna di nuovo e di nuovo ancora al mio cuore, finché non sono tutti lasciati alle spalle. La mia pace ti inonderà e mi ringrazierai.


11 luglio 2013

Maria

Nel mio cuore, o lettore, è possibile ascoltare la voce della conoscenza divina. Ho sempre detto “sì” alla volontà di Dio e con ogni “sì”, maggiore luce divina mi è stata data. Ho capito tutti gli aspetti del piano di Dio. Ho facilmente distinto la luce dalle tenebre e la luce vera dalle false luci. Come entri nel mio cuore, sentirai la mia voce, la voce di una madre che ti salverà.

Nel mondo, e anche nel tuo cuore, si sentono voci false e distruttive che ti conducono nelle tenebre. Hai ascoltato per tanto tempo queste voci, che tutta la tua vita è diventata offuscata nelle tenebre. Ti chiedi: “Dove è la luce? Dove ho sbagliato? Come posso ottenere di nuovo quello che avevo?” Nel mio cuore ti farò sentire la mia voce. Entra nel mio cuore. Ascolta la mia voce. Fa’ questo sempre, ogni giorno ed ogni ora. Io ti condurrò di nuovo alla luce e lo dirai ad altri.


12 luglio 2013

Maria

Nel mio cuore, si trova un fuoco divino che brucia che ti scioglierà. O lettore, il tuo cuore è ferito e isolato, a volte anche spezzato dagli oneri e dalle lotte. Tu cerchi sollievo in tanti modi, alcuni di loro peccaminosi. Tutti questi conflitti irrisolti si moltiplicano. Essi rimangono in te e si infettano.

Dov’è il tuo soccorso? Io ti rivelo questo fuoco ardente, e ti invito a entrare. Non avere paura. È un fuoco che contiene ogni benedizione. Ogni volta che vieni, il fuoco ti purificherà, ti libererà, scaccerà i tuoi pesi, rimuoverà la rabbia e ti darà luce.

In lotte e contese, spesso ti chiedi: “Come faccio a rispondere?” Entra nel fuoco divino e darai la risposta perfetta. Oh, quanti regali nel mio cuore e come pochi sanno di essi!


13 luglio 2013

Maria

Il mio cuore è pieno di ogni luce. Chi entra è subito toccato da quella luce. In primo luogo, essi vedono quante volte hanno agito nel buio. Capiscono la stoltezza delle loro decisioni. Sono stati come Esau.

Hanno venduto la loro eredità battesimale per una ciotola di zuppa. Si pentono dei loro peccati e chiedono perdono.

Mentre entrano più profondamente, la mia luce penetra il loro essere. Vedono il loro egoismo nei rapporti con gli altri e le loro povere scelte. Hanno pescato tutta la notte nelle tenebre e non hanno catturato nulla di valore. La mia luce rivela cosa veramente serve in modo che la loro vita abbia vero valore.

Ora, vengo al dono più grande. Nella mia luce, vedranno il mio Figlio, Gesù, e il grande amore che ha per loro. Essi verranno a conoscerlo, la potenza della sua risurrezione. Chiunque rimane nella mia luce diventerà una nuova persona, metterà da parte le opere ed i sentimenti delle tenebre.


14 luglio 2013

Maria

Come entri nel mio cuore, incontrerai lo Spirito Santo di verità. Questa luce deve riempire la tua anima e tutti i tuoi pensieri e le tue decisioni. La verità è un manto con cui copro e proteggo i miei figli speciali. Vivono solo nella verità della parola e dei comandamenti di Dio.

Loro non chiamano bene il male, né pretendono di poter fare ciò che vogliono. Essi sanno che Dio è verità e che le sue leggi sono sacre. Ascoltano la Chiesa, come una voce autentica di verità, guidata infallibilmente dallo Spirito Santo. Gioiscono nella verità e vogliono sapere tutto ciò che è rivelato da Dio.

Essi non evitano la luce della verità, né la mettono sotto il moggio. Non vivono nelle tenebre, né nel male che cresce nell’oscurità. Odiano le bugie perché Satana è il padre della menzogna. Quando la luce viene, essi dimorano in essa, grati per le sue benedizioni e non vogliono nessun altro dono. Loro sono i miei veri e fedeli figli che non lascerò, mai lascerò andare via.


15 luglio 2013

Maria

Infine, vengo al dono più grande nel mio cuore, il puro amore per Dio e per gli altri. Questo amore è un fuoco divino che il Padre celeste ha messo nel mio cuore al primo momento del mio concepimento. Come ho accettato questo fuoco con un “sì” totale, esso è continuamente disceso dal seno della Trinità.

Poi, lo Spirito Santo mi ha adombrato e il Verbo si è fatto carne al mio interno. Per nove mesi il Verbo ha alimentato questo fuoco divino. Quando ho partorito, ho visto il volto di Gesù per la prima volta. Tutti i miei affetti materni sono stati toccati da questo fuoco divino.

Mentre guardavo crescere Gesù, anche questo fuoco è cresciuto. Quando lo ho sacrificato sulla croce, solo il fuoco divino ha potuto riempire il mio vuoto. Il vuoto completo è venuto con la sua sepoltura, come la pietra è stata fatta rotolare davanti alla tomba. Nessuno sulla terra e neppure gli angeli del cielo potrebbero capire quella tenebra. Solo il fuoco divino mi ha sostenuto. Questo è l’insegnamento iniziale su questo fuoco celeste.


16 luglio 2013

Maria

Quel Sabato, ero nelle tenebre più profonde. Solo per fede potevo aggrapparmi al mio Dio, che mi stava preparando ad essere il ricettacolo del fuoco divino d’amore.

Non appena il mio Figlio è risorto dai morti, sapevo che tutto il mondo era cambiato. Il cosmo era stato purificato. I poteri delle tenebre avevano ricevuto una ferita mortale e la vita divina della grazia era ora a disposizione di tutti. Questo è il grande mistero che ho tenuto nel mio cuore e che ora rivelo.

Tutto l’amore divino, necessario ad ogni persona nel mondo, è stato posto nel mio cuore. Perché mi è stato dato il potere della resurrezione? Perché il mio cuore aveva ricevuto il fuoco divino? Perché Satana non avrebbe mai potuto distruggere quel fuoco, ma avrebbe potuto ricoprirlo con la sua oscurità. Questo è ciò che ha fatto. L’uomo moderno cammina nelle tenebre sataniche perché non riesce a trovare il fuoco della risurrezione.

Solo quando il mio Cuore Immacolato sarà esaltato secondo il piano divino del Padre la copertura di Satana sarà rimossa e tutto il mondo vedrà chiaramente di entrare in questo fuoco d’amore.


17 luglio 2013

Maria

Quando Gesù mi apparve non fu solo per un breve periodo, come fece con i discepoli. Rimase con me con la sua presenza permanente di risorto. Ero continuamente avvolta nella gloria della risurrezione. Più tardi, quando salì al cielo, il mio spirito si unì a lui nella gloria della Trinità. Tutto ciò che mancava era la mia assunzione corporea, che sarebbe accaduta dopo pochi anni.

Nel frattempo, io sarei restata con i discepoli, spiegando loro tutta la potenza e la gloria della risurrezione. Questo è il mio compito di oggi, quello che mi assorbe nel grande tempo dell’oscurità. Satana sta cercando di oscurare, di ricoprire, di nascondere la gloria della risurrezione di Gesù. Egli non vuole che il mio Cuore Immacolato venga esaltato, perché Gesù ha preparato il mio cuore per questo momento della storia umana. Oh, quando accadrà questo? Quando la Russia verrà consacrata al mio Cuore Immacolato? Fino a quel momento, l’oscurità aumenterà.


18 luglio 2013

Maria

Proprio come Dio rivelò a S. Paolo il mistero che i Gentili erano co-eredi con gli ebrei delle ricchezze di Cristo, così io rivelo ora questo grande mistero che tutta la potenza e la gloria della risurrezione di Gesù si possono trovare nel mio Cuore Immacolato.

Perché questo mistero è stato tenuto nascosto? Perché viene ora rivelato? Nei secoli della fede, tutti hanno accettato Gesù. Il potere e la gloria della sua risurrezione è stata vista da tutti. Ora, Satana sta ricoprendo queste luci. Il mondo vive in un nuovo buio, mai presente da quando il Vangelo fu predicato a tutto il mondo.

Il Padre celeste ha decretato questo mistero fin dall’inizio, quando ha promesso che una donna avrebbe partorito un figlio (Gen.3: 15). Ora ha deciso di rivelare questo mistero a tutto il mondo. Sto usando queste piccole locuzioni (esse stesse così nascoste) per spiegare questo mistero.

O lettore, non è necessario che tu aspetti. A te, il mistero è svelato. Tu credi. Ti invito a entrare nel mio cuore e trovare lì la gloria della risurrezione di Gesù.


19 luglio 2013

Ho versato i desideri del mio cuore, ma non sono stata in grado di effondere il fuoco divino che dimora nel mio cuore. Come soffro di queste fiamme che avrebbero dovuto essere già state rilasciate sul mondo. Quanto diversa la storia umana del 20° secolo sarebbe stata, se solo le mie richieste a Fatima fossero state ascoltate.

Ho fatto tante promesse, ma pochi mi hanno creduto o hanno portato a compimento quello che ho chiesto. Ora, mi rivelo ancora una volta attraverso queste piccole locuzioni, in modo nascosto eppure così chiaro. Queste parole rivelano i miei desideri.

Per tutti questi decenni, ho visto la razza umana restare impigliata nelle tenebre, nella violenza, nelle guerre, nelle dipendenze e sofferenze. Peggio ancora, ho visto milioni di anime perdute per sempre nelle fiamme eterne dell’inferno. Questa è la visione che ho dato ai tre bambini.

Ora faccio questo ultimo appello. Sì, è il finale. Il tempo è così breve. Le catastrofi sono a portata di mano, ma ancora in grado di essere evitate. Ecco perché mi appello con tale urgenza. Santo Padre, consacra la Russia al mio Cuore Immacolato in modo che il grande mistero possa essere rilasciato. O lettore, è necessario che tu entri immediatamente. Rimane così poco tempo.