Don Divo Barsotti

Arquivo do blog

domingo, 20 de setembro de 2009

Attenzione alle seduzioni della New Age, allontana da Dio ed è ingannatrice. Una setta e un pericolo. Sugli angeli oggi si fa molta confusione ...

Inutile nasconderlo, ma la New Age sta prendendo molto piede. Un rischio sul quale occorre meditare e trovare le giuste contromisure. Del fenomeno New Age e relativi rischi, abbiamo parlato con il decano mondiale degli esorcisti,padre Gabriele Amorth. Don Amorth, ritiene pericolosa la New Age?: “ lo è,rappresenta certamente un serio rischio sia per la fede che per la stessa salute mentale. Insomma, molto meglio non imbattersi nella New Age considerabile come autentica e insidiosa setta”. Che cosa preoccupa maggiormente nella New Age?: “ quello che spaventa, è che,in fin dei conti,la New Age allontana l’uomo da Dio, ci stacca da lui, dando la sensazione, del tutto errata, che l’uomo sia autosufficiente, onnipotente,signore, che possa fare tutto come se Dio non esistesse”. In che cosa consiste l’opera ingannatrice della New Age?: “ come le dicevo prima, l’azione di disturbo più importante ...
... è quella di allontanare gradatamente l’uomo da Dio. Poi questa credenza è ingannatrice, in quanto infonde all’uomo una apparente calma che poi sfocia talvolta in azioni disperate. E’,lo ripeto, una setta”. Qualcuno parla anche di una New Age potenziale causa di relativismo: “ questo è certo. La New Age è relativista, in quanto non tollera e non ammette verità assolute. Dunque ,coloro i quali la sposano, non seguono una morale o un diritto naturale assoluto,ma fanno quello che credono senza regole. Ecco dunque, il trionfo assoluto del relativismo. Il vivere come se Dio non esistesse, in maniera relativa, cioè come ognuno crede, come ciascuno pensa meglio. Questo da un lato, poi esiste anche il rischio del sincretismo”. Che cosa intende dire?: “ che il pensiero della New Age tende a fare un’accozzaglia di idee spiluccate da varie religioni e messe tutte assieme. In sostanza, la New Age prende qualche cosa da una parte,qualche altra dall’altra e mette tutto in un solo grande calderone, con effetti davvero pericolosi e dannosi”. Spesso nella New Age si notano aperture ai culti orientali: “ certamente. E non mi stupisco. Ma tutto quanto riguarda quelle arti e quelle inclinazioni ,è contrario assolutamente al cristianesimo. Lo ripeto, la New Age rappresenta un rischio per la fede in quanto allontana da Dio”. Se allontana da Dio ha un effetto satanico: “ l’effetto è quello, cioè produce divisione da Dio, e tutto quanto allontana dal sommo bene è frutto di Satana, che questo cerca. Invito a stare in guardia dalla sottili seduzioni della New Age”. Ultimamente si nota, forse anche per causa della New Age, un culto degli angeli non conforme alla dottrina della fede, che cosa sta accadendo?: “ in questo campo ormai si fa un vero calderone, una insalata. Vi è chi pensa di parlare con gli angeli e via discorrendo. Dimenticano la reale natura degli angeli e spesso sono come vittime del commercio che specula su questa moda”.
Bruno Volpe
fonte:pontifex.roma