http://4.bp.blogspot.com/_14vrv7ni7HM/TLYyK0PS85I/AAAAAAAABU8/h4xBT0R8kQU/s1600/20101013225550_D0064009.jpg

 

Arquivo do blog

sexta-feira, 25 de dezembro de 2009

Pio XII, un grande Papa, faro per la Chiesa cattolica. Contro di lui assurde leggende nere alimentate da settori deviati e marxisti dell'ebraismo. Il






Pio XII, un grande Papa, faro per la Chiesa cattolica. Contro di lui assurde leggende nere alimentate da settori deviati e marxisti dell'ebraismo. Il dialogo? Buono, se si rispettano le singole identitàLa proclamazione delle virtù eroiche di Papa Pio XII, Papa Pacelli, come del resto prevedibile, ha suscitato qualche perplessità da parte del mondo ebraico, tanto che qualcuno ( esagerando) ha messo persino in dubbio la visita di Benedetto XVI alla Sinagoga di Roma. Su Pio XII chiediamo l'autorevole parere del professor Roberto De Mattei, storico della Chiesa e direttore della qualificata e prestigiosa rivista Radici Cristiane. Professor De Mattei, qual é il suo giudizio su Pio XII?: " non comprendo, o meglio le capisco, certe reazioni di una parte del mondo ebraico, sicuramente strumentali e non rispondenti alla reale sostanza delle cose". In che cosa consistono queste doglianze?: " intanto mi pare corretto sottolineare che le lamentele non sono attribuibili a tutto l'ebraismo, ma ad un settore ideologizzato di indole marxista e quindi di per sé stesso ostile a Pio XII. Insomma, sono censure o rimproveri mossi da ispirazioni ...

... politiche e non da reali riscontri storici". Su Pio XII, una certa storiografia ha messo in giro leggende nere legate ad un presunto silenzio sui crimini nazisti e le leggi razziali: " le ripeto: non tutto il mondo ebraico. Vi é stato anche qualche autorevole esponente politico e culturale di estrazione ebraica che, con grande onestà intellettuale, ha riconosciuto il contrario e questo va detto". Allora da che cosa nasce questa leggenda nera?: " da settori vicini ai servizi comunisti deviati. Il famoso libro Il Vicario, ormai é provato, fu ispirato dalla Stasi e dal Cremlino per screditare il Papa. Insomma, le falsità sul conto di Pio XII nascono in laboratorio e in particolare in quello della ex Unione Sovietica, culla del socialismo reale". Dunque nessuna delle presunte accuse a Pio XII é veritiera: " assolutamente. Lui fu molto prudente per evitare saggiamente guai peggiori e persecuzioni cruente ed é altresì provato che salvò molte vite di ebrei facendoli rifugiare in strutture ecclesiastiche e della Santa Sede, esattamente l'opposto di quanto affermano i suoi detrattori". Dopo la firma di questo decreto sulla eroicità delle sue virtù,pensa che sia realmente in pericolo il dialogo con il mondo ebraico?: " non lo credo e alla fine, come sempre,prevarrà la ragionevolezza". Ma questo dialogo in che cosa consiste?: " il dialogo é sempre utile, ad una condizione". Quale é questa condizione?: " l'assoluto rispetto delle proprie identità. In sostanza ritengo che confrontrarsi sia una cosa buona e seria, ma ciascuno, cattolici ed ebraici, deve mantere con rigore la propria identità religiosa e culturale. In sostanza ci vogliono paletti fermi".

Bruno Volpe

fonte:pontifex.roma