http://4.bp.blogspot.com/_14vrv7ni7HM/TLYyK0PS85I/AAAAAAAABU8/h4xBT0R8kQU/s1600/20101013225550_D0064009.jpg

 

Arquivo do blog

segunda-feira, 16 de dezembro de 2013

Raggiunte le 6 mila firme in pochissimi giorni per chiedere le dimissioni di Padre Volpi


francescani dell'ImmacolataSono già circa 5 mila le firme raccolte -e raccolte in pochissimi giorni!-, per chiedere le dimissioni di Padre Fidenzio Volpi dal suo incarico di commissario dei Francescani dell’Immacolata.
La notizia della petizione si è estesa presto in tutto il mondo, tanto che a sottoscriverla sono fedeli di ogni condizione sociale e professionale, di ogni età e livello culturale, residenti ai quattro angoli del pianeta, dalla Polonia al Brasile, dagli Stati Uniti all’Argentina, com’è possibile evincere dall’elenco on line, che è pubblico e consultabile da chiunque (http://www.corrispondenzaromana.it/firma-per-chiedere-le-dimissioni-di-padre-fidenzio-volpi/).
Ciò evidenzia non solo quanto il problema sia sentito e corale sia la reazione, ma ancor più attesta l’universale comunione e la cristiana vicinanza della gente comune ai frati fedeli al proprio fondatore, Padre Stefano Maria Manelli, costretto senza motivo ad un regime di totale isolamento.
Ricordiamo come, con atti di inaudita e purtroppo solerte durezza, il commissario ha deposto l’intero governo generale dell’Ordine, esautorato dai propri incarichi e trasferito tutti i collaboratori di pade Manelli, vietato la celebrazione della Santa Messa e della Liturgia delle Ore nella forma straordinaria, chiuso il Seminario, le riviste e le pubblicazioni, sospeso le ordinazioni diaconali e sacerdotali. Inoltre ha proibito le attività dei terziari e dei laici collegati all’Istituto; ha tolto alle Francescane dell’Immacolata e alle Clarisse dell’Immacolata l’assistenza spirituale dei Frati; ha imposto a tutti i religiosi un giuramento di fedeltà al Novus Ordo Missae ed al Concilio Vaticano II, che mai nessuna autorità ecclesiastica ha preteso.
L’unico risultato di tale e tanta ferocia è stato di fatto l’annientamento dell’Ordine, annientamento immotivato non sussistendo in esso colpe, bensì soltanto il merito di vivere, testimoniare e promuovere una spiritualità genuina, profonda, rigorosamente fedele alla Sacra Scrittura, alla Tradizione ed al Magistero. Ciò, che ha portato immediati frutti in termini di vocazioni, di missioni aperte ovunque nel mondo, di fedeli e non riconquistati alla vera fede. Gli stessi che oggi, riconoscendo tutto questo, sono stati e sono pronti a sottoscrivere una petizione, promossa da un gruppo di siti ed associazioni di laici cattolici, per fermare la mano della devastazione. Petizione, che proseguirà senza sosta, sino a quando Padre Volpi non si dimetterà o non verrà dimesso dall’incarico di commissario (M.F.).

  • Ordine-dei-Francescani-dellImmacolata Chiediamo le dimissioni di padre Volpi commissario dei Francescani dell’Immacolata
    (di Roberto de Mattei) Un gruppo di siti e associazioni di laici cattolici ha iniziato una raccolta di firme per chiedere le dimissioni di Padre Fidenzio Volpi dal suo incarico di commissario dei Francescani dell’Immacolata. Tutti coloro che vogliono aderire … Continua a leggere
  • appunti-di-diritto-ecclesiale_ba75df5e9446d051d9a19ca341f63cde Sensus Ecclesiae o conformismo ideologico?
    (Giovanni Turco) 1. Come è possibile che un Istituto religioso di diritto pontificio debba fare un “rinnovato cammino di ecclesialità”? Analogamente, cosa significa per un Istituto religioso (regolarmente approvato dalla Santa Sede) correre il rischio della “autoreferenzialità”? Il caso del … Continua a leggere
  • quiz La verità sul commissariamento dei Francescani dell’Immacolata
    (di Cristina Siccardi) Sul sito dei Francescani dell’Immacolata è uscito il comunicato dal titolo Presentazione dati visita apostolica (http://www.immacolata.com/index.php/it/35-apostolato/fi-news/239-presentazione-dati-visita-apostolica), immediatamente riproposto su “Vatican Insider” da Andrea Tornielli, quale presunta conferma della infondatezza delle critiche mosse dai cosiddetti “tradizionalisti” alla legittimità … Continua a leggere
  • p.Alfonso_Bruno Il pragmatismo. P. Alfonso M. Bruno, FI e i suoi compagni
    (di Gianpaolo Del Buono) Viviamo un momento ecclesiale in cui l’azione, il fare, la pastorale, sono ritenuti più necessari dell’essere, della verità, della dottrina. Siamo ammalati di pragmatismo. Nei ragionamenti, se pur ci sono, si parte dal fare che non … Continua a leggere
  • Santa Messa Quattro studiosi in difesa dei Francescani dell’Immacolata
    (di Emmanuele Barbieri) Il “caso” dei Frati Francescani dell’Immacolata continua a suscitare reazioni nel mondo cattolico. Il vaticanista Sandro Magister ha pubblicato sul suo sito (http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1350603) un’analisi critica del Decreto di commissariamento dell’Istituto, svolta da quattro docenti universitari cattolici: lo … Continua a leggere
  • tommaso 31 Positivismo giuridico e positivismo teologico
    Le recenti vicende dei Francescani dell’Immacolata hanno suscitato una serie di riflessioni di carattere teologico, filosofico, storico e giuridico che vanno al di là del caso specifico e cheriguardano la grave crisi oggi interna alla Chiesa. Il contributo del prof. … Continua a leggere
  • loyola-and-jesuit-theologians Sint ut sunt, aut non sint
    (Roberto de Mattei) «Sint ut sunt aut non sint» (siano come sono, o non siano) è una frase che secondo alcuni storici sarebbe stata pronunciata dal preposito generale dei Gesuiti Lorenzo Ricci, di fronte alla proposta di “riformare” la Compagnia … Continua a leggere
  • mediatrice-net Quegli svarioni dei Francescani dissidenti che non conoscono S. Francesco
    (Mauro Faverzani) Grazie a Dio mediatrice.net non è il sito ufficiale dei Francescani dell’Immacolata, ma oggi la voce di coloro che si sono separati da padre Manelli. Le posizioni recentemente assunte sarebbero altrimenti davvero difficili da spiegare. Rappresenterebbero anzi l’unico, … Continua a leggere
  • Lex dubia non obligat Lex dubia non obligat
    (di Roberto de Mattei) Il “caso” dei Francescani dell’Immacolata ripropone una questione di ordine canonico, morale e spirituale, spesso affiorata e talvolta “esplosa” negli anni del post-concilio: il problema dell’obbedienza ad una legge ingiusta. Una legge può essere ingiusta non … Continua a leggere
  • historia-est-magistra-vitae Il “caso” dei Francescani dell’Immacolata. la storia è “magistra vitae”
    (di Maria Pia Ghislieri) Il Commissariamento dei Frati Francescani dell’Immacolata continua a far parlare “opportune et importune”. Il mondo tradizionale teme, a ragion veduta, una recrudescenza di quella persecuzione che fu perpetrata contro il Messale di san Pio V nell’ormai … Continua a leggere