Arquivo do blog

segunda-feira, 10 de novembro de 2014

CONVEGNO sul SUMMORUM PONTIFICUM 13-14 giugno 2015. Mons. Schneider : Durante iinodo ci sono stati momenti di manipolazione manifesta da parte di alcl Suni chierici che detengono posizioni chiave nella struttura editoriale e di gestione del Sinodo.


IV CONVEGNO
sul SUMMORUM PONTIFICUM
13-14 giugno 2015

Il Sodalizio “Amicizia Sacerdotale Summorum Pontificum”, in collaborazione coll’Associazione “Giovani e Tradizione”, organizza il IV Convegno sul Motu Proprio “Summorum Pontificum” di S.S. Benedetto XVI:
Roma, Pontificia Università San Tommaso d'Aquino (Angelicum)
e Basilica Papale di San Pietro in Vaticano,
13-14 giugno 2015

Titolo: Il “Summorum Pontificum”, un tesoro per tutta la Chiesa.
Il convegno si articolerà in due sessioni, una mattutina e una pomeridiana nella giornata del 13 giugno.
A conclusione, verrà celebrata la Santa Messa Pontificale nella Basilica di San Pietro all’Altare della Cattedra, domenica 14 giugno 2015 alle ore 12:15.

Mons. Schneider : Durante iinodo ci sono stati momenti di manipolazione manifesta da parte di alcl Suni chierici che detengono posizioni chiave nella struttura editoriale e di gestione del Sinodo.

la "Relatio post disceptationem "? "una macchia nera che ha macchiato l'onore della Sede Apostolica" (Mons. Schneider)

Mons. Schneider sul Sinodo
Riprendo da Chiesa e post Concilio parte della lunga intervista a Mons. Athanasius Schneider pubblicata da Rorate Caeli [qui]. Parole, chiare, forti ed inequivoche.

La Chiesa e il mondo hanno urgente bisogno di testimoni intrepidi e candidi della verità tutta intera del comandamento e della volontà di Dio, di tutta la verità delle parole di Cristo sul matrimonio. I  moderni farisei e scribi clericali, i vescovi e cardinali che gettano i grani di incenso agli idoli dell' ideologia neo-pagana del genere e del concubinato, non convinceranno nessuno a credere in Cristo o ad essere pronti ad offrire la propria vita per Cristo - ha detto Athanasius Schneider  Vescovo ausiliare dell'arcidiocesi di Santa Maria ad Astana, in Kazakistan in un'intervista ad Izabella Parowicz di Polonia Cattolica.
Eccellenza, qual è la sua opinione sul Sinodo? Qual è il suo messaggio alle famiglie?
 Durante il Sinodo ci sono stati momenti di manipolazione manifesta da parte di alcuni chierici che detengono posizioni chiave nella struttura editoriale e di gestione del Sinodo. La relazione intermedia (Relatio post disceptationem) era chiaramente un testo prefabbricato senza alcun riferimento alle effettive dichiarazioni dei padri sinodali. Nelle sezioni su omosessualità, sessualità e "divorziati risposati" con la loro ammissione ai sacramenti il testo rappresenta una ideologia neo-pagana radicale. Questa è la prima volta nella storia della Chiesa che un testo eterodosso del genere è stato effettivamente pubblicato come documento di una riunione ufficiale dei vescovi cattolici, sotto la guida di un papa, anche se il testo aveva solo un carattere preliminare. leggere...

Patrono de la Orden de Malta

Su Santidad el Papa ha relevado a Su Eminencia el Cardenal Raymond Leo Burke de su cargo de Prefecto de la Signatura Apostólica, y lo ha nombrado Cardenal Patrono de la Orden de Malta.

El cardenal Burke ha pagado el precio de su valentía, siendo apartado de la Curia y nombrado para un cargo que, si bien de gran dignidad, es más propio de cardenales ancianos por ser un cargo más ceremonial y honorífico. Se trata de un nombramiento insólito teniendo en cuenta la edad aún joven (66 años) y la preparación del Cardenal Burke.

Felicitar a la Soberana Orden de Malta por el nombramiento. Y constatar que ha llegado a la Iglesia un tiempo de confusión e incertidumbre.

Infocatólica traduce una de las últimsa entrevista concedidas por el Cardenal Burke, aún como Prefecto del Tribunal de la Signatura Apostólica:


El nuevo Prefecto de la Signatura Apostólica es Monseñor Dominique Mamberti.

http://accionliturgica.blogspot.pt/

Cardeal Burke completamente fuera de servicio Se hizo efectiva su expulsión de la Curia Romana.¡Así se premia a los que defienden la Fe!