Écoutez nos offices en direct ou en différé
audio-diffusion

Pour suivre les offices : texte en latin-français.

Laudes
Dimanche
Lundi
Mardi
Mercredi
Jeudi
Vendredi
Samedi

Prime

Sexte

None
Vêpres

C

Martirologio I

Martirologio I

Martirologio II

Martirologio II

Arquivo do blog

sexta-feira, 31 de março de 2017

Monsignor Mario Oliveri è venuto a celebrare una messa pontificale in presenza dei fedeli di Villatalla

11 luglio 2016 : Solennità di San Benedetto

_EMC2182
Arrivo di Mons. Oliveri, tra il parroco di Villatalla ed il Padre Priore.
Lo scorso 11 luglio, in occasione della solennità di San Benedetto, Monsignor Mario Oliveri è venuto a celebrare una messa pontificale in presenza dei fedeli di Villatalla, degli amici del monastero, di una quindicina di sacerdoti della diocesi e del Reverendo Padre Stefano Manelli, fondatore dei Francescani dell’Immacolata.
Padre Stefano Manelli, fondatore dei Francescani dell’Immacolata, che ci ha fatto l’onore e la gioia della sua presenza.
Rimarchevole l’omelia di Sua Eccellenza sul patriarca dei monaci, patrono d’Europa, “colmo dello spirito di tutti giusti” e uomo di preghiera, che nella Regola egli chiama “l’Opera di Dio a cui nulla preporre”.
L’introduzione con cui Monsignore esordisce descrive ammirevolmente la grazia interiore che adorna l’anima di San Benedetto. Ecco il passo centrale:
“Signore santo, Padre onnipotente, Dio eterno, voi avete stabilito come capo e maestro di una moltitudine innumerevole di figli il beato Benedetto, vostro Confessore, donandogli una saggezza celeste. Lo avete colmato dello spirito di tutti i giusti e, dopo averlo rapito, l’avete illuminato del fulgore della vostra luce, affinché nella luce di questa visione interiore, l’anima, liberata da ogni ostacolo, potesse comprendere la limitatezza delle cose di quaggiù. Per tutto ciò vi rendiamo grazie per Gesù Cristo, Nostro Signore”.
_EMC2237
Mons. Oliveri, circondato da Padre Stefano Manelli, dal parroco di Villatalla e da numerosi sacerdoti della diocesi
_EMC2293
“Come è buono e come è dolce per dei fratelli abitare insieme”, Salmo 132
_EMC2319
Immagine 5: Prima della partenza: arrivederci caro Monsignore, che il Signore vi benedica e vi ricompensi per essere sempre stato il Pastore fedele al vostro motto nella fede trasmessa e nella pace comunicata alle anime: “Fides et Pax”.
Sappiamo che da un anno e mezzo Mons. Oliveri non ha più un potere canonico ufficiale sulla diocesi di cui tuttavia occupa ancora la sede titolare. Abbiamo voluto che questa giornata fosse per lui un omaggio d’affetto e di gratitudine filiale per tutto il bene che ha fatto nei suoi ventisei anni di ministero episcopale. Nonostante le prove che si sono accumulate, soprattutto in questi ultimi anni, egli ha manifestato una grande serenità d’animo che fa sovvenire il suo motto episcopale “Fides et Pax”. È in una fede incrollabile che risiede il segreto della sua pace e della sua bontà, che rasserenano profondamente tutti coloro che hanno la grazia di incontrarlo.